Luca Zeus40 Caputo nasce a Napoli nel 1980.

Inizia a dipingere con gli spray nel 2000, quando, affascinato dai graffiti che circondano la periferia della sua città, decide di seguire le orme dei grandi writers campani.

Nel 2014 è uno dei protagonisti del documentario ”Naples, Labsurde et la grace” per l’emittente francese France3 ed è membro dell’associazione ”Bereshit”, con cui realizza molti interventi di ripristino urbano ed organizza corsi e workshop di writing all’interno di scuole ed enti pubblici, anche all’estero, per la diffusione della aerosol culture.

Collabora artisticamente con alcuni dei brand e delle aziende più importanti come; Carpisa, Vans, Reebok, Adidas, Converse, Airbus, Anm, Ang, Smemoranda, Tim, Ecko, Q8, La7, Sky, R.F.I., Circumvesuviana, Notartel, Giffoni Film Festival e nel 2006 esegue il restyling di alcuni elementi della scenografia del film ”L’Amico di famiglia” del regista Paolo Sorrentino, in concorso al festival cinematografico di Cannes.

Zeus40 ha collaborato con INWARD per diversi progetti afferenti ai settori del pubblico, privato, internazionale e no profit. Tra questi: ”Alephactory. Arti Grafiche Boccia per la Creatività Urbana”; ”Carpisa Tattoo” con l’opera ”Graffio”; “Street Maths“, opera realizzata nella stazione Circumvesuviana di San Giovanni a Teduccio in collaborazione con EAV – Ente Autonomo Volturno. Per conto di INWARD una porzione del cubo realizzato in occasione del XIX anno dalla caduta del Muro di Berlino è stato installato presso il Dipartimento della Gioventù della Presidenza del Consiglio Dei Ministri. Ha partecipato alla mostra collettiva “Cinquanta Segnalibri” con l’opera “Il codice”.

Alcune Opere