Daniele Nitti

Triggiano - IT
instagram-icon

 

Daniele Nitti in arte Hope nasce a Triggiano nel 1982. Vive e lavora tra Italia, Brasile e Spagna.

Dopo gli studi seguite al liceo artistico di Bari, spinto dalla passione per l’arte di strada inizia il percorso volto ad esplorare la relazione fra tempo e infanzia.

I disegni, dal tratto meticoloso, raccontano uno spazio perduto e surreale ed un tempo sospeso. Gli scenari onirici ci trascinano all’interno della tavola. La natura diventa un soggetto per evadere dal caos. Le costellazioni, celando percorsi navigabili per raggiungere e oltrepassare un ricordo perduto nel tempo, tracciano la via per ritrovare le origino del nostro essere nella sua più assoluta semplicità ed autenticità rivelando l’incanto, la purezza, l’emozione.

Daniele Nitti ha collaborato con INWARD per “Fluxus”, opera realizzata nella stazione Circumvesuviana di Piano di Sorrento in collaborazione con EAV –  Ente Autonomo Volturno; per il Parco dei Murales con l’opera “A Mamm’ ‘e Tutt’ ‘e Mamm” realizzata  con il supporto del MiBACT e di SIAE, nell’ambito dell’iniziativa “Sillumina – Copia privata per i giovani, per la cultura”. Ha partecipato alla mostra collettiva “Cinquanta Segnalibri” con l’opera con l’opera “Il coccodrillo della fossa e L’uovo magico”.

Alcune Opere