|

Camilla Falsini

Roma - IT
facebook-icon instagram-icon

 

Camilla Falsini è nata a Roma, dove vive e lavora come pittrice ed illustratrice.

Nel 2005 fonda il collettivo artistico Serpeinseno, attivo per cinque anni, ricchi di attività e collaborazioni. Partecipano alle prime edizioni del Festival di fumetti Crack! e iniziano ad esporre in alcune gallerie in Italia e Francia e in musei come il MADRE di Napoli o all’Auditorium di Roma, prendendo parte a molte mostre collettive. Dopo lo scioglimento del collettivo, continua ad affiancare il lavoro di illustratrice alla pittura iniziando anche ad assemblare e scolpire legno creando sculture oltre che quadri.

Le linee dritte e le geometrie semplici delle sculture influenzano anche il tratto e le forme pittoriche, che diventano sempre più minimali e grafiche. Come artista ha realizzato lavori per NIKE, Eni, Comune di Roma, RCS, Pitti Immagine Uomo, PFIZER, creando opere uniche come grandi quadri, pitture murali o sculture. Ha preso parte a molte mostre collettive ed ha esposto all’estero come ad esempio alla Fifty24MX Gallery in Messico, insieme ad artisti internazionali. Ha partecipato ai festival di street-art: Subsidenze, Pop-up, ArtConventional, FRA, Arteinattesa, Pittura Viva, Influazioni, Local Art Walls e Premio Antonio Giordano e ha preso parte al progetto MURo, Museo Urban di Roma.

Camilla Falsini ha collaborato con INWARD per la mostra collettiva “Cinquanta Segnalibri” con l’opera “Aria/acqua”.

Alcune Opere